INTERVENTI PER PERSONE CON GRAVISSIME DISABILITA'
ai sensi della Delibera della Giunta Regionale Lombardia n° 5940 del 5/12/2016, misura B1
(aggiornamento 17 gennaio 2017)
 
Regione Lombardia, con Delibera di Giunta Regionale n° 5940  del 5/12/2016,ha approvato il programma operativo regionale a favore delle persone con gravissima disabilità.
Con questa delibera la Regione fissa le regole per la modalità di utilizzo per parte di un fondo annuale proveniente dal Ministero (Fondo per le Non Autosufficienze), secondo le indicazioni contenute nel Decreto Interministeriale del 3 novembre 2016.
 

QUALI SONO GLI INTERVENTI PREVISTI DALLA MISURA PREVISTA DA REGIONE LOMBARDIA (MISURA B1)

Per le persone in condizione di disabilità gravissime, Regione Lombardia ha previsto che l’ATS di residenza possa erogare:

Un buono mensile di € 1000, erogato senza limiti di reddito e finalizzato a compensare le prestazioni di assistenza e monitoraggio assicurate dal care giver familiare e/o da assistente familiare impiegato con regolare contratto.

Un voucher socio sanitario mensile erogato:

fino ad un massimo di € 360 a favore di persone adulte per il miglioramento della qualità della vita loro e delle loro famiglie, a titolo esemplificativo:
- per il mantenimento del benessere psicofisico
- la promozione del loro inserimento/inclusione sociale
- il sostegno della famiglia/assistente familiare con interventi di sollievo e su supporto alle relazioni familiari
fino ad un massimo di € 500 per i minori per la realizzazione di progetti, volti al miglioramento della qualità della vita degli stessi e delle loro famiglie, in via orientativa e non esaustiva:
- favorire il benessere del minore sviluppando percorsi orientati a promuovere il suo inserimento/inclusione sociale
- sostenere la famiglia anche attraverso interventi di sollievo e di supporto alle relazioni familiari.