COMPATIBILITÀ EROGAZIONE BUONO E VOUCHER CON FRUIZIONE DEI SERVIZI ED INTERVENTI DEL COMPLESSIVO SISTEMA D’OFFERTA
 

COMPATIBILITÀ

L’erogazione del Buono Misura B1 è compatibile con:
•    interventi di assistenza domiciliare: Assistenza Domiciliare Integrata (ADI), Servizio di Assistenza Domiciliare (SAD);
•    interventi di riabilitazione in regime ambulatoriale o domiciliare;
•    interventi di Sperimentazione riabilitazione minori disabili in regime ambulatoriale;
•    ricovero ospedaliero;
    ricovero di sollievo per ADULTI per massimo 60 giorni programmabili nell’anno;
•    ricovero di sollievo per MINORI per massimo 90 giorni programmabili nell’anno presso unità d’offerta residenziali sociosanitarie, anche attraverso la Misura residenzialità minori con gravissima disabilità;
•    sostegni DOPO DI NOI riconosciuti solo per residenzialità autogestita e residenzialità in Cohousing/Housing con normativa regionale vigente;
•    misura B2 solo per il buono sociale a sostegno dei progetti di vita indipendente;
•    prestazioni integrative previste da Home Care Premium/INPS;
•    voucher anziani ex DGR n. 7487/2017 erogato al caregiver familiare per necessità di sollievo e supporto;
•    frequenza di un Unità d’offerta semiresidenziali sanitarie, sociosanitarie o sociali, con frequenza strutturata e continuativa (es. regime semiresidenziale di Neuropsichiatria Infanzia e Adolescenza, riabilitazione in diurno continuo, CDD, CDI, CSE) per un monte ore settimanale massimo di 14 ore;
•    frequenza scuola di ogni grado;
•    permanenza della persona disabile gravissima fuori regione per massimo di 90 giorni.
 

INCOMPATIBILITÀ

La Misura B1 NON è compatibile con:
•    accoglienza definitiva presso Unità d’offerta residenziali socio sanitarie o sociali (es. RSA, RSD, CSS, Hospice, Misura Residenzialità per minori con gravissima disabilità);
•    ricovero di sollievo nel caso in cui il costo del ricovero sia a totale carico del Fondo Sanitario Regionale (ad esempio ricovero SLA/malattia del motoneurone, ricovero stati vegetativi, …);
•    ricovero in riabilitazione/Sub acute/Cure intermedie/Post acute;
•    presa in carico in Unità d’offerta semiresidenziali sanitarie, sociosanitarie o sociali, con frequenza strutturata e continuativa (es. regime semiresidenziale di Neuropsichiatria Infanzia e Adolescenza, riabilitazione in diurno continuo, CDD, CDI, CSE);
•    presa in carico con Sperimentazioni riabilitazione minori disabili in regime diurno;
•    presa in carico con Misura RSA aperta ex DGR n. 7769/2018;
•    bonus per assistente familiare iscritto nel registro di assistenza familiare ex l.r. n. 15/2015;
•    frequenza scuola ed è contemporaneamente in carico ad un servizio diurno
•    trasferimento della residenza della persona disabile in altra regione;
•    permanenza della persona disabile fuori regione oltre i 90 giorni;
•    i Voucher della Misura B1 - adulti fino a € 360 e minori fino a € 500 - sono incompatibili con le prestazioni integrative previste da Home Care Premium/INPS;
•    i Voucher della Misura B1 sono sospesi in tutti i casi in cui la persona disabile non sia al proprio domicilio.